Integratori di creatina

Si tratta di una molecola proteica, presente normalmente nei nostri muscoli in misura da 3 a 4,6 mg per ogni chilogrammo di peso corporeo.

L’organismo è in grado di sintetizzare la creatina nel fegato, nei reni e nel pancreas a partire da tre aminoacidi: l’arginina, la glicina e la metionina. Un integratore a base di creatina si può considerare utile per favorire l’aumento della forza del volume muscolare, e del recupero, ma nel caso del sale mono idrato può dare alcuni effetti collaterali, come ritenzione idrica e disturbi gastrointestinali.

La creatina è presente soprattutto nella carne, nel pesce e in misura minore in certi vegetali. Questa sostanza è in grado di favorire la sintesi proteica, di aumentare la concentrazione di fosfati nei muscoli e l’idratazione all’interno della cellula muscolare.

pre wod crossfit preworkout
PREWORKOUT! - Integratore alcalinizzante con creatina citrato, arginina e beta alanina

Proprietà della creatina e integratori con creatina

In commercio esistono varie formulazioni di creatina; dalla classica mono idrato, alla micronizzata, all’effervescente, all’alcalina, etc.

Le nuove formulazioni di creatina, sembrano essere maggiormente bio disponibili, rispetto alla vecchia creatina mono idrato, che in molti casi dava anche sintomatologie da intolleranza.

La creatina rappresenta il principale precursore per l’adenosina trifosfato, che è fonte principale di energia per il corpo. Questa specifica sostanza svolge un ruolo fondamentale nella contrazione muscolare.

L’assunzione supplementare di creatina è utile al fine di risolvere diverse condizioni di salute.

Crampi muscolari e tensione muscolare possono essere prevenuti grazie alla presenza di adeguati livelli di creatina. Tale specifica proprietà rappresenta un altro dei motivi che spinge gli atleti verso il consumo di questi prodotti.

I crampi muscolari gravi, tra le altre cose, portano ad anomalie che interessano il corretto flusso del sangue e dei nutrienti verso il muscolo. In definitiva, la situazione determina una riduzione della massa muscolare. Gli integratori con creatina tendono a prevenire situazioni di questo genere.

È bene sapere che l’efficacia di questa sostanza è tuttavia molto soggettiva, variabile da persona a persona. In alcuni soggetti gli effetti dei supplementi di creatina, potrebbe addirittura essere nulli o scarsi.

Integratori di creatina ed atleti

Il consumo di integratori a base di creatina è molto diffuso tra gli atleti che desiderano aumentare la loro massa muscolare.

L’effetto ottenuto inseguito alla loro assunzione è non solo di un aumento della massa muscolare, ma anche del peso.

L’aumento riferito al peso corporeo è in realtà dovuto alla ritenzione idrica. Al termine del trattamento, d’altra parte, il peso accumulato a causa della ritenzione idrica, viene perso in un breve periodo di tempo.

Iscriviti per ricevere subito un regalo by GJAV!

1 + 0 =
Risolvi l'operazione per confermare la richiesta.

La ritenzione è dovuta al fatto che i muscoli tendono ad assorbire l’acqua presente nel resto del corpo. Una reazione di questo genere può causare sintomi di grave disidratazione.

Al fine di evitare carenza di liquidi, è bene bere molta acqua quando si esegue un trattamento supplementare di creatina. In questa maniera si tende a contrastare l’effetto della ritenzione idrica ed in generale se ne previene l’insorgenza.

Integratori e perdita di peso

La creatina ha acquisito molta popolarità tra gli atleti, ma non solo. Benefici diversi possono essere tratti dalle persone che desiderano perdere peso.

Sebbene la creatina venga principalmente utilizzata dagli sportivi al fine di aumentare la massa muscolare ed in conseguenza anche il peso, questa sostanza presenta una duplice azione che può essere sfruttata per raggiungere i propri obiettivi di perdita di peso.

L’azione causata dalla creatina permette di ottenere una forma fisica ottimale con la compensazione del grasso e della massa muscolare. La composizione corporea viene equilibrata con la riduzione della quantità di grasso nel corpo e con il contemporaneo aumento della massa muscolare.

Relativamente al peso corporeo ed all’alimentazione, la creatina ha influenza anche su altri fattori. I supplementi di essa tendono a ridurre i livelli di colesterolo e trigliceridi. In realtà, l’effettiva riduzione dei tassi di queste sostanze, correlata all’assunzione di creatina non è stata confermata da studi scientifici.

Assunzione e dosaggio degli integratori di creatina

L’apporto minimo di creatina, richiesto giornalmente dall’organismo è pari a 2 grammi. Questa quantità deve essere supportata esternamente nel caso in cui la sola alimentazione non sia sufficiente ad aiutare l’organismo al raggiungimento di questi livelli.

La dose di creatina assunta ogni giorno può essere superiore, se necessaria alla risoluzione di particolari condizioni di salute. Ad ogni modo, una persona adulta non può consumare una dose superiore ai 5-6 grammi al giorno, o più in generale la dose massima deve essere proporzionale al peso corporeo. Si raccomanda tuttavia di non eccedere oltre i 3-5 grammi.

Al fine di migliorare le prestazioni atletiche, è necessario assumere una dose pari ripartita in due o tre dosi separate durante il giorno. Il consumo supplementare deve essere eseguito per un periodo di circa tre o quattro giorni. Nei giorni successivi, la dose deve essere ridotta ed essere dunque pari a 2-5 grammi.

Le dosi assunte devono essere attentamente valutate e stabilite, possibilmente, assieme ad un esperto. Elevati quantitativi di essa portano all’insorgenza di problemi e sintomi alle volte gravi. Gli eventuali problemi possono essere facilmente evitati prendendo piccole dosi.

guida integratori per migliorare performance nel crossfit
Scarica GRATIS la guida sui migliori integratori per il CrossFit

Effetti collaterali degli integratori di creatina

Il consumo di supplementi con creatina permette di trarre un gran numero di vantaggi, ma presenta anche una serie di possibili problemi che possono creare disagi più o meno lievi alle persone che ne fanno un consumo su base regolare ed eccessivo.

Sintomi che possono sorgere a seguito di un trattamento a base di supplementi di questa sostanza riguardano disturbi allo stomaco e nel particolare è possibile osservare nausea, mal di stomaco e diarrea.

Nel caso in cui compaiano sintomi di questo genere è bene consultare un medico, poiché questi potrebbero essere solo i segni esterni di un effetto collaterale più grave dovuto alla creatina in eccesso.

Alte dosi di integratori di creatina, o altrimenti un semplice accumulo della sostanza nell’organismo. Per evitare l’insorgenza di questi ed altri problemi, è sufficiente assumere gli integratori con cautela ed inseguito alla consultazione di un medico. Si consiglia inoltre di effettuare dei controlli regolari dopo aver iniziato il trattamento. Effetti avversi possono presentarsi con l’assunzione di integratori con creatina accanto a quello di specifici farmaci.

La combinazione di integratori che contengono creatina ed altri ingredienti quali caffeina, sinefrina o entrambi, possono aumentare il rischio di contrarre gravi effetti collaterali e per di più riducono l’efficacia degli stessi supplementi.

Sebbene il consumo di integratori ricchi di creatina sia ampiamente diffuso, non sono ad oggi noti i suoi effetti su soggetti di qualunque età.Possibili effetti collaterali o problemi legati al consumo di supplementi con creatina da parte di bambini ed adolescenti non sono noti.

La somministrazione di questi prodotti deve pertanto essere monitorata da un medico, specialmente quando si tratta di bambini.

LEGGI ANCHE: Quanta creatina assumere per praticare CrossFit?Creatina monoidrato: fa bene o fa male?Creatina effervescente: cos'è?