È possibile dimagrire senza seguire una dieta ipocalorica? Prima di perdere tempo è opportuno seguire alcuni consigli utili per perdere peso senza sottostare ad una tortura alimentare.

Per ottenere dei risultati concreti è opportuno usare il buon senso e adottare queste soluzioni estrapolate dall'esperienza degli atleti uomini e donne che si allenano regolarmente.

Tutti prima o poi si sono trovati di fronte al fatto di dover abbandonare una dieta dimagrante che non dà gratificazione ma soprattutto non consolida i risultati nel tempo.

Per aiutarti abbiamo pensato a 9 trucchi che puoi seguire giorno dopo giorno, per dimagrire senza pensieri. Questi consigli pratici, sono alla portata di tutti, magari basta iniziare a seguire alcuni di questi trucchi per ottenere un riscontro positivo.

Dimagrire senza dieta: 9 trucchi per perdere peso :

  1. Impara a sostituire gli alimenti
  2. Fare tanti spuntini
  3. Mangia nei momenti opportuni, segui i tuoi bioritmi
  4. Assumi regolarmente i superfoods
  5. Dormire bene e profondamente
  6. Let's move! Fai attività fisica
  7. Prepara e consuma cibo fresco fatto in casa
  8. Non saltare i pasti
  9. Controllare il peso con regolarità

 

1. Impara a sostituire gli alimenti

Senza rinunciare alle tue abitudini alimentari, puoi provare a scegliere sullo scaffale del supermercato gli alimenti equivalenti con un profilo nutrizionale più sano.

Per perdere peso senza fatica è possibile assumere alimenti ricchi di fibre o meglio di proteine con carboidrati a basso indice glicemico e pochi zuccheri. In questo modo a parità di peso (una fetta di pane, uno yogurt, un panino) si ottiene una riduzione del carico glicemico, una riduzione dell'apporto energetico e magari un incremento dell'apporto di proteine.

Nel caso della pasta è possibile optare per pasta ai 5 cereali, molto ricca di fibre e con un apporto energetico decisamente inferiore.

 

 

2. Fare tanti spuntini

Un altro consiglio apparentemente scontato ma molto efficace per dimagrire senza dieta consiste nel incrementare il numero di pasti e di spuntini che fai durante la giornata avendo cura di introdurre alimenti nutrizionalmente validi, ricchi di fibre, antiossidanti, proteine e vitamine.

Ad esempio a metà mattina puoi fare uno spuntino con una fetta di pane nero di segale e del salmone affumicato. In questo modo arriverai a pranzo con molta meno fame, avendo avuto cura di stabilizzare la glicemia grazie allo spuntino trarrai giovamento su tutta la giornata.

Può essere utile assumere nel pomeriggio una tisana magari a base di the verde oppure una tisana con la menta e la liquirizia. Bevendo molto idrati l'organismo, espelli le tossine in eccesso e riduci lo stress sull'apparato digestivo.

Se al contrario fa troppo caldo per una tisana, allora in alternativa puoi assumere un centrifugato fresco di frutta, magari scegliendo frutti a basso indice glicemico e verdure detox.

 

Iscriviti per ricevere subito un regalo by GJAV!

2 + 10 =
Risolvi l'operazione per confermare la richiesta.

 

3. Mangia nei momenti opportuni, segui i tuoi bioritmi

Considera la tua natura, stimola il metabolismo in maniera opportuna avendo cura di mangiare in modo regolare e compatibile con i ritmi circadiani. L'alternanza regolare tra i pasti e gli spuntini migliorare la curva glicemica giornaliera, si riduce la produzione di insulinica e si normalizza la fame. Segui i principi della crono nutrizione ossia il buon senso a tavola:

  • Il primo pasto della giornata potrà avere un apporto energetico sostanzioso; è opportuno fare una colazione abbondante entro 40/50 minuti dal risveglio;
  • Prepara uno spuntino proteico per la prima merenda della giornata;
  • Combina pasti scarsi di grassi quando assumi molti carboidrati;
  • Assumi i carboidrati in abbondanza solo nella prima parte della giornata;
  • Se hai fame fuori pasto puoi assumere un po’ di frutta secca oppure un pezzo di cioccolata fondente;
  • Combina pasti ricchi di grassi e proteine per la cena;
  • Utilizza le barrette proteiche o qualche integratore proteico per creare uno spuntino pomeridiano prima della cena.

In pratica la mattina e nella prima parte della giornata il nostro organismo predilige la digestione dei carboidrati mentre nel pomeriggio e la sera è molto meglio sbilanciare i pasti con proteine magre e grassi buoni.

 

4. Assumi regolarmente i superfoods

Bacche di Goji, Acai Berry, spirulina, alga Kelp, ma anche zenzero, avocado, papaya, in natura esistono centinaia di alimenti ricchi di proprietà nutrizionali definiti anche nutraceutici che hanno proprietà benefiche per l'organismo.

Accanto a questi alimenti ne esistono altri che sono particolarmente utili per il dimagrimento senza dieta in quanto hanno proprietà disintossicanti (detox), ma non sono “dietetici”, sono anzi molto nutrienti, e ti aiutano a ripulire l'organismo e a combattere lo stress.

Gli alimenti detox favoriscono lo scambio cellulare, l'idratazione dei tessuti, l'eliminazione delle tossine e in generale sono un potente alleato per le diete dimagranti.

Quali sono quindi gli alleati per dimagrire senza dieta? Cavolo, carciofo, asparago, cavolo nero, spinaci ma anche pompelmo, limone, mirtillo e uva oltre ad avere un potente effetto antiossidante aiutano naturalmente l'organismo.

 

 

5. Dormire bene e profondamente

Centinaia di studi scientifici abbiamo messo in evidenza la correlazione tra forme acute di stress e riduzione del sonno, tuttavia la questione del riposo viene spesso presa sotto gamba. Purtroppo la riduzione del sonno e il peggioramento della qualità del riposo sono associati ad incremento di peso corporeo, ritenzione idrica etc.

Per facilitare il riposo notturno è possibile attuare alcuni accorgimenti pratici tra cui:

  • Evitare di fare un allenamento troppo intenso la sera dopo le 20.00;
  • Evitare cibi ricchi di zucchero e amidi la sera dopo cena;
  • Assumere un integratore ad azione alcalinizzante ricco di glutammina per contrastare la sindrome da Overtraining!
  • Assumere una tisana a base di finocchio, tarassaco e betulla;

Un grande aiuto, volto a facilitare il sonno è relativo alla pratica di meditazione notturna. È sufficiente spegnere la luce, mettere una musica rilassante di sottofondo e controllare la respirazione con atti lenti e profondi. Il tutto eseguito per 10 minuti aiuta la nostra ghiandola pineale (il così detto terzo occhio) a secernere melatonina, il precursore naturale del ciclo biologico del sonno.

6. Let's move! Fai attività fisica

È possibile dimagrire senza dieta? Parti da questo consiglio, segui un programma regolare di fitness o CrossFit alternato a corsa lenta o rowing, sono sufficienti 4/5 sedute alla settimana per cambiare il proprio fisico in maniera durante e costante.

LEGGI L'APPROFONDIMENTO: Come rimettersi in forma con il CrossFit

L'allenamento è di per se uno stimolo ormonale e per tanto è l'unico alleato concreto per aiutare il corpo umano a perdere peso senza fare una dieta forzata. Una seduta di allenamento in palestra oppure 40 minuti di corsa determinano un consumo energetico notevole pari a 400/500 kcal.

 

postworkout-gjav-integratore-per-il-post-workout
POSTWORKOUT! - Integratore di aminoacidi essenziali da utilizzare nell’immediato post workout.

 

L'effetto di un allenamento sul consumo energetico a riposo permane per molte ore dopo l'attività stessa. Il segreto sta nella variabilità, l'organismo non si adatta e lo stimolo diventa promotore di un reshape fisico: cala la massa grassa, incrementa la massa magra e migliora il benessere in generale.

7. Prepara e consuma cibo fresco fatto in casa

Non è necessario essere uno chef stellato per imparare ad organizzarsi i pasti a casa. Nonostante la necessità di mangiare fuori è possibile organizzarsi al meglio per realizzare degli spuntini o meglio dei pasti da assumere fuori casa.

In questo modo è possibile tenere sotto controllo i quantitativi e la qualità del cibo assunto. Lo stesso vale per i pasti principali, è possibile preparare a casa della pasta integrale condita con il tonno, oppure un po’ di quinoa con delle verdure fredde, in somma piatti sani che possono essere consumati anche in ufficio o prima di andare in palestra.

 

Scopri il servizio Esperto Risponde >>

8. Non saltare i pasti

Per dimagrire è necessario in primis dare un boost al metabolismo, ossia garantire un buona vitalità al nostro corpo. Per fare questo è necessario fare tanti piccoli pasti durante la giornata, avendo cura di evitare di digiunare troppo a lungo o peggio di saltare qualche pasto nella vana tentazione di credere di dimagrire più velocemente.

Saltare i pasti è l’errore più comune che possiate fare per la vostra forma fisica.

È importante anche dedicare il giusto tempo alla masticazione, alla deglutizione e soprattutto stare sereni tavola, senza la foga di mangiare in fretta e senza l'ansia di controllare le notifiche sul cellulare.

9. Controllare il peso con regolarità

Purtroppo la bilancia ci tradisce, il peso totale non ci permette di comprendere la nostra situazione metabolica e per tanto è possibile ingrassare calando di peso oppure al contrario dimagrire aumentando il peso sulla bilancia.

Questo accade perché il nostro organismo è composto principalmente da acqua, muscoli, ossa e massa grassa. L'acqua e i muscoli si modificano molto velocemente mentre il grasso è piuttosto stabile.

Non ha senso controllare il peso tutti i giorni, meglio un paio di volte alla settimana con intervalli regolari. Meglio ancora utilizzare una bilancia impedenziometrica che ci permette di valutare il metabolismo basale.

 

Le indicazioni hanno scopo esclusivamente informativo e non intendono sostituire il parere di figure professionali come medico, nutrizionista o dietista, il cui intervento si rende necessario per la prescrizione e la composizione di terapie alimentari personalizzate.

Disclaimer >>

 

LEGGI ANCHE:
Dimagrimento, dieta e definizione muscolare nella donna
- Gli effetti del CrossFit sul corpo
- Alimentazione corretta per la definizione muscolare