Che cos’è la vitamina B12

La vitamina B12 è una vitamina B idrosolubile che aiuta a trasformare i grassi e le proteine provenienti dai cibi in energia e collabora con l’acido folico per produrre globuli rossi normali. Un apporto inadeguato di vitamina B12 è necessario anche per le normali funzioni neurologiche.

Quando prendere un integratore di B12

Quando si parla di vitamine, la B12 è una delle più importanti. Per di più, è relativamente economica e offre numerosi benefici alla salute. Il problema è che, proprio perché è così conveniente e molte persone la usano, potreste non sapere quando assumere un integratore. La verità è che se prendete abbastanza vitamina B12 mediante la dieta di tutti i giorni, non avete bisogno di assumere integratori. Ma, se non ne assumete abbastanza, è una necessità. Ecco alcuni motivi per prendere la vitamina B12:

  • il vostro corpo ha problemi a produrre i globuli rossi
  • il vostro organismo non sta crescendo e non si sta sviluppando come dovrebbe
  • non avete energia a sufficienza
Immagine rimossa.
Integratori alimentari con vitamina B 12

Problemi nella produzione di globuli rossi

Se il conteggio dei globuli rossi è basso, esistono diversi motivi che provocano questo problema. Uno di questi è l’anemia perniciosa. Colpisce il vostro corpo impedendogli di produrre globuli rossi. La vitamina B12, tuttavia, può aiutare il vostro organismo a produrre globuli rossi in modo da prevenire l’anemia perniciosa.

Scarsa crescita e sviluppo dell’organismo

Uno dei compiti fondamentali della B12 è aiutare il vostro corpo a crescere e svilupparsi in modo naturale nel tempo. Se avete qualche problema a riguardo, probabilmente dovete aggiungere un integratore di B12 alla dieta per risolvere la situazione.

Poca energia

La vitamina B12 contribuisce a fornire all’organismo l’energia di cui avete bisogno durante la giornata. Se vi sentite sempre fiacchi e stanchi, forse non avete abbastanza vitamina B12. Infatti, questa vitamina agisce così bene in questo senso che i medici la consigliano spesso ai pazienti affetti da stanchezza cronica per avere più energia.

Problemi mentali o emozionali

Certo, problemi del genere possono dipendere da vari problemi, non solo da una carenza di vitamina B12. Tuttavia, se non vi sentite così svegli come al solito quando ragionate, probabilmente avete bisogno di una quantità maggiore di vitamina B12. Tra l’altro può anche aiutarvi a restare stabili dal punto di vista emozionale.

Rischio di cardiopatia

Se sentite di essere a rischio di cardiopatia o ve l’ha detto il medico, la vitamina B12 fa al caso vostro. Può aiutare il vostro organismo ad abbassare i livelli di omocisteina. E poiché quest’ultima è una delle cose che provocano la cardiopatia, la vitamina B12 permetterà di ridurre le probabilità che si verifichi.

Integratori di vitamina b12 senza glutine integratori per celiaci
Integratori di vitamina b12

Prendere un integratore di B12

Se avete deciso di assumere un integratore di B12, prima di correre a comprarlo tenete a mente quanto segue: il vostro corpo non assimila la vitamina B12 sotto forma di pillole come fa invece con gli integratori da dissolvere sotto la lingua. In questo modo la vitamina raggiunge il sangue più velocemente. Inoltre, se ne avete un bisogno disperato, parlate con il medico riguardo a un’iniezione di vitamina B12 per risultati immediati.

Benefici della vitamina b 12

  • Malformazioni del tubo neurale
  • Declino cognitivo
  • Funzioni nervose
  • Necessità

Malformazioni del tubo neurale

Il tubo neurale è il tipo più comune di malformazione congenita nei neonati. Può portare alla mancanza di elementi fondamentali nello sviluppo del sistema nervosa centrale, come le parti del prosencefalo e del midollo spinale. Mentre all’acido folico sono riservate più attenzioni a proposito della prevenzione delle malformazioni del tubo neurale, la vitamina B12 è un’altra vitamina che necessita di considerazione. Per esempio, le donne con un apporto basso di B12 nelle loro diete rischiano tre volte di più che loro figlio nasca con malformazioni del tubo neurale, com’è stato dimostrato.

Declino cognitivo

La vitamina B12 può aiutarvi a migliorare le funzioni cognitive, come la memoria. È stato provato che usare la vitamina in questione aiuta a prevenire la demenza. Quest’ultima riporta i sintomi del declino cognitivo, di solito coinvolge la memoria e tipicamente si verifica nei più anziani. È stato dimostrato che chi assume la B12 presenta una riduzione del 30 percento del declino cognitivo.

Funzioni nervose

La lebbra è una condizione che porta a pieghe della pelle e a danni nervosi progressivi che possono debilitare dal punto di vista fisico. Uno studio ha dimostrato che la vitamina B12, fondamentale per il buon funzionamento nervoso permette di:

  • migliorare le funzioni motorie e sensoriali e
  • ridurre il dolore e le funzioni nervose nei lebbrosi.

Necessità e vitamina b12

Per certe persone integrare è importante. Chi non prende la B12 da fonti animali rischia d’incorrere in carenze. Anche gli anziani sono a rischio, poiché l’atrofia gastrica è più comune a una certa età, quindi riescono ad assorbirla ancora di meno rispetto agli altri. Possono però mangiare alimenti fortificati con la B12.

Dosaggio e assunzione

I dosaggi giornalieri raccomandati per la vitamina B12 sono:

  • 0-6 mesi di età – 0,4 microgrammi
  • 7-12 mesi di età – 0,5 microgrammi
  • 1-3 anni di età – 0,9 microgrammi
  • 4-8 anni di età – 1,2 microgrammi
  • 9-13 anni d’età – 1,8 microgrammi
  • 14 anni d’età e superiore – 2,4 microgrammi
  • Ragazze e donne incinte – 2,6 microgrammi
  • Ragazze e donne in allattamento – 2,8 microgrammi

Possibili Effetti collaterali della vitamina b6

Esistono effetti collaterali legati all’assunzione di vitamina B12 e sono:

  • diarrea
  • prurito e
  • sfogo cutaneo

Nei casi in cui la reazione alla vitamina B12 è molto grave, l’eruzione cutanea può durare fino a quattro mesi. In genere questa vitamina è ben tollerata dalle persone e i ricercatori hanno riportato veramente pochi casi di effetti collaterali o tossicità. Per questo motivo non è stato deciso un livello massimo di tolleranza per la vitamina B12.

Avvertenze

Ci sono dei casi particolari in cui è meglio non assumere la vitamina B12. Ecco quali sono:

  • Se siete in fase di guarigione dopo un’angioplastica o uno stent coronario, non dovreste prendere un integratore di B12 (questo vale anche per la vitamina B6) perché rischiate che l’arteria si restringa di nuovo. Consultate il vostro medico prima di assumere un multi-vitaminico che contiene vitamine B o una formula del complesso B.
  • Non dovreste usare la vitamina B12 se avete la sindrome di Leber, più specificatamente chiamata amaurosi congenita di Leber, una condizione ereditaria che causa l’atrofia del nervo ottico, in quanto con l’assunzione di questa vitamina potreste aumentare la velocità con cui si sviluppa l’atrofia.

Considerazione finale sulla vitamina b12 e gli integratori con vitamina b12

Concludendo, gli integratori di vitamina B12 sono utili per diversi problemi. La vitamina B12 è, infatti, vitale per il vostro organismo. È quindi importante che vi sottoponiate a esami del sangue regolari appositi per controllare i vostri livelli di B12. In caso di carenza, assumete un integratore per via sub-linguale e ripristinerete così il giusto equilibrio di questa vitamina fondamentale nel corpo. In caso di dubbi, consultate il vostro medico di fiducia.

Avvertenze:www.gjav.com non valuta ne garantisce l’accuratezza dei contenuti presenti che sono  che sono da ritenersi solo a scopo informativo e non sostituiscono il parere di uno medico o di uno specialista