Arginina: a cosa serve e come funziona l’arginina?

Prendere arginina fa bene o male?

A cosa serve l’arginina e perchè funziona assumere integratori di arginina?

L’arginina è un aminoacido non essenziale che è possibile reperire in un gran numero di alimenti. Nello specifico, questa sostanza è considerata un semi aminoacido essenziale. L’organismo utilizza questa sostanza come precursore di ossido nitrico.
Normalmente il corpo riesce a produrre quantità adeguate di esso, ma in certe circostanze è necessario aumentarne l’apporto attraverso fonti esterne. Prodotti che possono essere utili in tali casi sono gli integratori a base di arginina.

arginina integratore pre workout con argininaIntegratore pre workout con arginina

PREWORKOUT! è un integratore alimentare per sportivi con arginina formulato per essere assunto immediatamente prima dell’allenamento. La composizione di questo integratore unitamente all’azione ergogenica di creatina citrato, beta alanina ed arginina rappresenta un valido supporto energetico per l’allenamento. Questo integratore contiene, oltre all’arginina sali minerali alcalinizzanti, vitamine B, C, acido alfa-lipoico destrosio e maltodestrine . L’arginina puo favorire la fisiologica produzione di  ossido nitrico, una molecola coinvolta nella regolazione dei flussi sanguigni. Risulta utile nei casi di ridotto apporto con la normale dieta o aumentato fabbisogno di tali elementi.

Proprietà della arginina

Particolari condizioni di salute rendono necessaria l’assunzione di un maggior livello di arginina. Circostanze di questo tipo si presentano nel caso di persone affette da malnutrizione proteica, eccessiva produzione di ammoniaca o sovrabbondante assunzione di lisina.
Supplementi di arginina sono disponibili sotto diverse forme. È possibile optare per una crema la cui applicazione avviene strofinandone una piccola quantità sulla punta delle dita delle mani e dei piedi. L’applicazione di questa forma di supplemento è consigliata nel caso in cui si intenda aumentare la circolazione del sangue. La crema mira infatti ad aumentare il flusso di sangue alle estremità degli arti. In particolare, trattamenti in cui si fa uso di questa crema sono indicati a soggetti diabetici.
L’arginina è efficace al fine di velocizzare il recupero e la rimarginazione delle ferite formate a causa di un intervento; allo stesso tempo si riduce il rischio di insorgenza di possibili infezioni dopo gli interventi.
Casi in cui si verificano frequenti crampi muscolari o si presenta dolore alle gambe o alle mani, a causa di un limitato afflusso di sangue a tali aree del corpo, trovano un grande aiuto dai supplementi di arginina che possono portare alla risoluzione del problema.

Arginina per il benessere dell’organismo

Indipendentemente dai benefici specifici che si possono trarre dagli integratori di arginina, è bene sapere che questa sostanza compie all’interno del nostro organismo una serie di compiti importanti al fine di poter mantenere una buona condizione di salute. L’arginina è necessaria, infatti, per la creazione dell’urea, ovvero di un elemento necessario per la rimozione dell’ammoniaca tossica che si deposita nell’organismo. Non solo è supportata la produzione di urea, grazie all’arginina, ma anche quella di creatina.
L’arginina, come noto, è un precursore dell’ossido nitrico, una sostanza che provoca vasodilatazione dei vasi sanguigni. Pertanto, questa sostanza può rivelarsi utile in caso di condizioni mediche che migliorano con una dilatazione dei vasi sanguigni. Situazioni di questo genere includono: dolore toracico, arterie intasate, malattia coronarica, insufficienza cardiaca, disfunzione erettile, claudicazione intermittente o malattia vascolare ed infine mal di testa vascolare.
Per concludere, l’arginina è necessaria per la produzione di proteine. Questa è la ragione principale per cui, gli atleti ed in particolar modo i body builder, fanno uso di supplementi contenenti questa sostanza nutritiva.

Arginina e Integratori per il cuore

L’assunzione orale di integratori con arginina può contribuire a dilatare le arterie e ridurre temporaneamente la pressione sanguigna. La relazione esistente tra i supplementi di arginina e la salute del cuore mostra una serie di benefici per la salute ed in particolare tali effetti hanno maggiore rilevanza in soggetti affetti da problemi quali insufficienza cardiaca congestizia.
Relativamente agli effetti dell’arginina sul cuore esistono, tuttavia, una serie di pensieri in contrapposizione. Alcuni studiosi sostengono che la presenza di arginina non favorisca in elevata misura un paziente che soffre di attacchi al cuore, piuttosto, in maniera esattamente opposta può essere la causa di un peggioramento dei sintomi nelle persone che hanno subito recenti attacchi di cuore.
Sono stati, invece, certificati i seguenti effetti dell’arginina: essa può migliorare la claudicazione intermittente, il dolore alle gambe associato a malattie delle arterie periferiche. I benefici possono essere tratti grazie ad un’assunzione per via orale, o altrimenti, per via endovenosa di integratori con arginina.
Necessitano studi maggiormente approfonditi per quanto riguarda gli effetti sulla salute che coinvolgono il cuore.

Assunzione e dosaggio della arginina

La dose corretta di integratori utilizzati deve essere stabilita in base alle condizioni di salute del soggetto in questione.
Nel caso in cui il paziente disponga di una condizione di salute non ottimale e per esempio presenti danni fisici o infezioni, un grande aiuto potrebbe essere ottenuto dal consumo di integratori a base di arginina. Il limite tollerabile, è purtroppo non noto al fine di ottenere benefici in queste specifiche condizioni. In generale, la dose massima che può essere assunta senza correre rischi è pari a 6.000 mg.
In generale, è necessario assumere integratori di arginina per una dose pari a 2-3 grammi, tre volte al giorno. Non esiste un dosaggio standard stabilito per quanto riguarda l’assunzione di questo supplemento,, ma quella appena indicata è una quantità che non reca alcun danno alla salute, piuttosto permette di usufruire dei benefici legati ad essa.
L’assunzione degli integratori può avvenire per via orale, o nel caso in cui fosse ritenuto opportuno dal medico, per via endovenosa. La dose per quest’ultimo tipo di somministrazione dipende dallo scopo per cui viene avviato il trattamento. Gli effetti collaterali derivanti da una dose inadeguata portano all’insorgenza di sintomi quali: mal di schiena, intorpidimento, mal di testa e vampate di calore. Qualora dovessero presentarsi questo genere di problemi, è bene contattare un medico e regolare di conseguenza la dose di supplemento da somministrare.
Integratori sotto forma orale è bene che siano consumati non in maniere indipendente, ma preferibilmente dopo aver fatto un pasto od uno spuntino. In maniera diversa, è possibile che si verifichi nausea o diarrea. La comparsa di questo genere di effetti collaterali è tuttavia molto soggettiva e variabile dunque per ogni persona.
Pazienti che presentano ipersensibilità o altrimenti allergie all’arginina non devono fare uso di prodotti che la contengono, nemmeno in limitate quantità. In caso contrario, è possibile che si verifichino una serie di effetti collaterali che si manifestano con la mancanza di respiro, prurito o eruzioni cutanee.

Effetti collaterali della arginina

Integratori a base di arginina possono causare disturbi gastrointestinali o mal di stomaco. Nello specifico i possibili problemi sorgono nel caso in cui si faccia un uso eccessivo di questi prodotti. Conseguenze di natura diversa, portano ad un aumento dei livelli di potassio nell’organismo, maggiore predisposizione verso la replicazione virale ed infine è possibile osservare una vasodilatazione eccessiva.
La natura dei disturbi gastrointestinali è legata all’aumento della gastrina, cioè di un ormone che innesca la produzione di acido nello stomaco il quale viene utilizzato per la digestione degli alimenti, tale alterazione porta ad un malfunzionamento dei processi svolti dallo stomaco. La situazione crea un grave disagio e per di più si tratta di un sintomo molto doloroso.

Avvertenze

Le informazioni diffuse dal sito non intendono e non devono sostituirsi alle opinioni e alle indicazioni dei professionisti della salute che hanno in cura il lettore.

Comments are closed.

Arginina: Si tratta di un aminoacido non essenziale che pertanto il corpo è in grado di formare in maniera autonoma. Nonostante questa capacità, molte persone ed in particolar modo gli atleti assumono integratori di arginina con lo scopo di aumentare le prestazioni fisiche durante la pratica di attività sportive. L’aumento dei livelli di arginina si traduce infatti in un aumento del flusso di sangue assieme ad un incremento della consegna dei nutrienti ai muscoli.